Scroll Top

Duomo di S. Andrea

Carrara

Il Duomo di S. Andrea rappresenta il trionfo del marmo di Carrara.

La più bella costruzione romanica della Provincia di Massa Carrara, facente parte del più importante patrimonio romanico della Toscana artistica, quella che fu la Pieve di Sant’Andrea Apostolo, oggi vi apre il cuore di Carrara. Sulla facciata spicca il rosone in marmo formato da 20 raggi quale stemma cittadino “Fortitudo mea in rota” ossia “la mia forza è nella ruota”. Fu costruito all’incrocio fra tre strade importantissime: quella verso la Lunigiana (Cisa), quella verso le cave (Carriona) e quella verso il mare. Al suo interno numerosi simboli utilizzati per comunicare ai fedeli analfabeti, quali sculture di animali reali o fantastici a simboleggiare il candore piuttosto che la malvagità. Misteriosa è anche la sua posizione, in diagonale rispetto alla piazza, perchè si dice che prima che fosse così rimaggiata, nel giorno di Sant’Andrea la luce del sole appena sorto, passando dalla finestra circolare posta sull’abside, sarebbe caduta esattamente sul calice che il sacerdote alzava durante l’elevazione.

Quel centro storico difficile da trovare, il luogo della Carrara più antica, romantica ed anarchica con le sue, ultime, botteghe. Quelle dei cavatori delle cave incombenti tutto attorno.

Da non perdere.

Dettagli

Comune: Carrara